Dove Siamo > San Bartolomeo - FOLIGNO

Il primo convento abitato dagli Osservanti


Vicino alla città di Foligno, in omaggio al beato Paoluccio Trinci, fu costruito il convento di San Bartolomeo di Marano. Il nome ha origine dalla sorgente d’acqua, nota come "Fonte Marana".

Fu questo il primo convento costruito appositamente per gli Osservanti da Nicolò Trinci. La costruzione fu terminata nel 1415.

Oltre alla serenità del luogo e l’armonia architettonica della chiesa e del convento, ci sono da ammirare alcune tele dell’Alunno e del Lattanzio, un bel coro ligneo e gli armadi e genuflessori della sacrestia, tutti di ottima fattura ad intaglio ed intarsio.

Interessante è pure la replica del Santo Sepolcro realizzata nel 1676.

Nel chiostro quattrocentesco, il francescano Ippolito da Orvieto, agli inizi del secolo XVIII, affrescò in 24 lunette la vita del beato Paoluccio Trinci e in 16 altre lunette, nel corridoio che conduce all’ingresso del convento, la vita della beata Angela da Foligno.

Attualmente è Casa di accoglienza spirituale, dedicata prevalentemente alla formazione delle famiglie cristiane, e vi si svolge il servizio di Cappellania per le Clarisse dei Monasteri di S. Lucia e di S. Caterina.

la Storia della Chiesa


il Santo Sepolcro di Foligno
Orari delle Celebrazioni


Accoglienza & Contatti


Come raggiungerci






Articoli correlati


29/11/2017  08:38
L’Immacolata Concezione al Sacro Convento
Programma delle celebrazioni

22/11/2017  12:43
Tipologie della censura libraria
Incontro alla biblioteca del Sacro Convento di Assisi

25/10/2017  11:36
Serve un’azione congiunta di tutti i cristiani
P. Giulio Michelini ai volontari Caritas

16/10/2017  11:52
Tutto posso in colui che mi dà la forza
Ingresso di Parroco e Viceparroco nella Parrocchia di Potenza Picena

15/10/2017  12:43
Province OFM di Umbria e Marche
Inizia la collaborazione in una parrocchia di Potenza Picena

14/10/2017  11:50
Salomè nella Basilica di Assisi
Con la regia di Dario Argento